Q: Al momento dell'installazione il mio antivirus segnala la presenza di un virus!
A: Se Train Director è stato scaricato dal sito backerstreet.com, è garantita l'assenza di virus. La segnalazione dell'antivirus è probabilmente causata dal numero limitato di utenti che usano Train Director. Infatti recentemente molti antivirus usano la "popolarità" di un software come indicazione della sua affidabilità. Pertanto, anche se non sono presenti virus nell'eseguibile, il programma viene indicato come non affidabile, o al limite come pericoloso. Se ciò avviene, dovrebbe essere possibile indicare al vostro programma di antivirus che Train Director è affidabile, per esempio abbassando il livello di sicurezza associato a Train Director, e a lungo andare l'antivirus dovrebbe smettere di lamentarsi. Questa procedura potrebbe essere necessaria ad ogni aggiornamento di Train Director.
(Risposta fornita da Paolo Rosati).

Q: Quando lancio Train Director non si apre nessuna finestra in Windows!
A: Questo può essere causato da un paio di ragioni:

  • Se l'applicazione, non parte controllate di avere i permessi completi sulla cartella di installazione, sulla cartella C:\Temp (dove viene scritto il file .ini con la configurazione), sulla eventuale cartella dei segnali e su quelle degli scenari. In alternativa, si esegua il programma come amministratore.
  • Se l'applicazione parte (compare nella barra in basso) ma non si vede la finestra, è probabilmente perchè la finestra ` visualizzata fuori dallo schermo. Per riportarla all'interno dello schermo, su versioni precedenti a Windows 7, si clicchi sull'applicazione nella barra in basso e poi si ingrandisca la finestra con la tastiera: Alt + spazio e poi 'n' per "Ingrandisci". (su versioni più recenti di Windows si provi con Shift + Alt + spazio.)
    (Entrambe le risposte sono state fornite da Paolo Rosati).
    Oppure si clicchi col tasto destro sulla barra dei programmi e si selezioni "Finestre a cascata" (?). (fonte: howtogeek.com)
    Si può anche aprire il file C:\Temp\tdir3.ini e cambiare i valori delle coordinate alle linee x = and y = .
     

    Q: E' possibile controllare uno scenario da parte di più giocatori?
    A: Al momento non è possibile l'utilizzo di Train Director da parte di più giocatori. E' possibile il collegamento di più scenari, ognuno controllato da un giocatore diverso, (si veda la pagina scenari multipli) ma al momento non sono a conoscenza di alcun scenario che utilizzi questa prestazione.

    Q: E' possibile usare Train Director per controllare un plastico?
    A: In teoria ciò è possibile tramite l'interfaccia server. In pratica non ho conoscenza di alcun utente che abbia implementato il collegamento. Tale utilizzo non rientra nel progetto originale di Train Director, il quale è principalmente orientato alla simulazione di stazioni singole o di reti di linee in base a un orario predefinito, non di tracciati circolari. Inoltre, non avendo io un plastico nè avendo conoscenza pratica delle interfacce con i vari dispositivi di controllo (segnali, scambi ecc.) non sono in grado fornire questa funzionalità.

    Q: Quali sono le differenze tra Train Director e Train Dispatcher?
    A:Train Director è gratis. Ne sono anche disponibili i sorgenti, cosicchè chi vuole può aggiungere funzionalità. Train Director è disponibile sia per Windows che per Linux/Unix. È possibile portare il programma su altri sistemi operativi (e se mi avvertite, renderò disponibili i vari port su questo sito.)
    I formati usati dai due programmi per salvare i tracciati di linea sono differenti. Train Director non supporta la visualizzazione di bitmap Windows, ma può caricare pixmaps, cioè immagini descritte da file testo.
    Il movimento dei treni è effettuato in base ai metri percorsi, mentre in Train Dispatcher i treni viaggiano in termini di sezioni di linea.

    Q: Come si definisce l'orario dei treni?
    A:L'orario dei treni può essere inserito usando un qualunque editor testo (se usate Word, ricordatevi di salvare il file in formato .TXT, non in formato .DOC). Il formato del file deve essere simile a quello dell'orario fornito negli esempi.
    Quando avete inserito l'orario, salvate il file con un suffisso .sch. Train Director leggerà il file orario allo stesso momento in cui viene letto il file del tracciato linea. Al momento non è possibile salvare le modifiche fatte all'orario di un treno dall'interno di Train Director.

    Q: Come posso vedere la lista delle penalità e dei ritardi?
    A:Usa il comando "Run" + "Prestazioni" per mostrare una pagina con la lista delle penalità accumulate fino a quel momento, oltre alla lista dei treni e del loro stato. Puoi anche stampare la pagina col comando "File" + "Stampa".

    Q: Ma devo veramente inserire a mano tutte le fermate di tutti i treni?
    A: In effetti questa è un'attività che porta via molto tempo. Molti di questi dati sono reperibili su Internet usando il sito delle ferrovie tedesce (Deutsche Bahn), dove è possibile trovare molti orari per treni sia internazionali che locali di tutta Europa.
    Il programma gentt, descritto qui, può aiutare nella creazione dei file orari usati da Train Director.

    Q: Come posso definire la lunghezza/velocità di un tratto di linea?
    A: In modalità di edit, dopo che si è piazzato un pezzo di linea nel tracciato, si clicchi con il bottone di destra sul pezzo di linea. Verrà visualizzato un dialogo in cui sarà possibile specificare sia la lunghezza di quel tratto, sia le velocità per ciascuno degli 8 tipi di treno supportati. Quindi cliccare su "Ok".

    Q: Come specifico che un segnale protegge un tratto di linea?
    Q: Come specifico il punto di ingresso/uscita di un treno?
    Q: Come specifico che due scambi devono operare in coppia?
    A: Usando i bottoni "Link..." e "...to..." nell'editor. Questi bottoni sono usati per connettere due elementi nel tracciato. Se l'elemento è un segnale, linkandolo ad un pezzo di linea rende quella linea protetta da quel segnale. Se l'elemento è uno scambio, linkandolo ad un altro scambio sarà possibile girare entrambi gli scambi cliccando solo su uno. Se l'elemento è una dicitura, linkandola ad un pezzo di linea si renderà quel pezzo di linea il punto di ingresso/uscita di treni. Se i due elementi linkati sono entrambi pezzi di linea, si costituisce un "jump-point"; i treni che uscirebbero dal primo pezzo di linea, continueranno la corsa "entrando" al secondo pezzo di linea e viceversa.

    Q: Come posso emulare i blocchi usati in Train Dispatcher?
    A: È necessario porre un segnale all'inizio di ogni blocco. Quindi si definisca la lunghezza del blocco in un qualsiasi pezzo di linea prima del successivo segnale. Non è possibile avere più di un blocco controllato dallo stesso segnale (cioè non è possibile avere due treni sullo stesso tratto di linea senza un segnale tra i due treni).

    Q: Posso mandarti i miei tracciati?
    A: Certo. Potete mandarmi i vostri tracciati e io li renderò disponibili agli altri utenti sulla pagina dei tracciati.


    Questa pagina è mantenuta da g_caprino@gmail.com
    (Togliere il _ prima di inviare la mail.)
    Data di creazione: 6 Agosto 2000